Visualizzazioni totali

venerdì 6 novembre 2015

MEZZE PENNE RIGATE CON CREMA DI ZUCCHINE
Ciao a tutti amici del blog oggi vi posto la ricetta di un primo piatto semplice e gustoso: le pennette con le zucchine sono un piatto semplice ma allo stesso tempo gustoso, questa ricetta potrete arricchirla con altri ingredienti come i frutti di mare, oppure altre verdure, preparare un sughetto con pomodorini e pesto, con zafferano...insomma in cucina ogni ricetta può essere cambiata, modificata e ognuna/o di voi può sbizzarirsi come più gli piace!

Ingredienti per due persone:
250 gr di mezze penne rigate (o altra pasta)
2 zucchine 
180 ml di panna da cucina (volendo se non preferite la panna potete utilizzare del formaggio spalmabile, della ricotta o del mascarpone)
1 scalogno
1 tuorlo d'uovo (facoltativo) 
formaggio grattugiato
sale, pepe, olio extravergine di oliva q.b.

Procedimento:
Per prima cosa lavate e tagliate a dadini (o rondelle, come più preferite) le zucchine e mettete da parte. Tagliate a pezzettini lo scalogno e fatelo soffriggere con olio. Unite le zucchine. Una volta cotte mettete da parte un pò di zucchine e passatele nel mixer, dovrà uscire una crema bella densa non liquida. Unitela nuovamente alle zucchine intere. Cuocete la pasta in acqua salata. Nel frattempo rimettete le zucchine sul fuoco, unite la panna e cuocete mescolando per 30 secondi. Aggiungete se necessario un dito di acqua di cottura della pasta. Scolate la pasta al dente e fatela saltare nel tegame del sugo di zucchine per qualche minuto e legate con il tuorlo d'uovo, mescolando. Servite la pasta con le zucchine volendo cosparsa di formaggio grattugiato e...buon appetito!  

























giovedì 22 ottobre 2015

PASTA AL FORNO BIANCA
(BESCIAMELLA, SPECK, EMMENTAL, ZUCCHINE E MELANZANE) 
La pasta al forno è una tipica ricetta domenicale sostanziosa, saporita e completa perchè al suo interno vi sono diversi ingredienti. Ogni famiglia ha una sua ricetta con le sue varianti, si usa prepararla con ragù, uova, ricotta ecc. quella che vi propongo oggi è molto semplice e buona, pasta al forno bianca, vegetariana ma ugualmente appetitosa. Vi consiglio di provarla! :) 

Ingredienti per 6 persone:
300 gr di pasta (quella che preferite, io ho usato le mezze penne rigate)
200 gr di zucchine
200 gr di melanzane
1 etto di speck
parmigiano grattugiato q.b.
sale, pepe, olio q.b.
1 aglio
1 cipolla bianca

Besciamella:
500 ml di latte
100 gr di burro
50 gr di farina
noce moscata q.b.

Procedimento:
Per prima cosa lavate e tagliate le zucchine e le melanzane a dadini, in una padella fate rosolare l'aglio e mettete a cuocere le melanzane e il trito di prezzemolo...in un'altra padella fate rosolare la cipolla tritata e uniteci le zucchine con il trito di prezzemolo. 
Preparate la besciamella. Fate sciogliere il burro in una casseruola poi aggiungete la farina ed infine il latte, mescolate bene con una frusta in modo da non fare formare i grumi. Aggiustate di sale e noce moscata. Unite una parte di besciamella tiepida al composto di zucchine e melanzane, aggiungete una parte di speck a pezzi e l'emmental a cubetti o fettine. Mettete da parte.
Occupatevi ora della pasta. Ponete a scaldare nella pentola dell'acqua salata, una volta giunta a bollore versate la pasta e scolatela al dente. Unite la pasta al composto di besciamella precedentemente preparato,mischiate il tutto e ponete all'interno di una pirofila con base di besciamella e noce di burro. Cospargete di parmigiano e mettete metà del ripieno. Aggiungete le fettine di speck e emmental tagliate a pezzi e la restante pasta. Chiudete con la besciamella e parmigiano. Gratinate al forno per una quindicina di minuti(forno preriscaldato, funzione grill), fino a quando la besciamella non sarà scuretta.
Servite tiepida, buon appetito! :)

















martedì 20 ottobre 2015

CROSTATA DI ZUCCA, EMMENTAL E SPECK 
Ciao a tutti amici del blog oggi vi posto una ricetta tipica per questi periodi autunnali, semplice e gustosa piacerà a grandi e piccini. Buona in ogni occasione potreste prepararla anche oggi per la festa di Halloween! :)



Ingredienti per una base di 24 cm:
per la frolla
400 gr di farina
2 uova
150 gr di burro o margarina
2 cucchiaini di sale
1 pizzico di zucchero

Per il ripieno:
600 gr di zucca
sale e pepe q.b.
emmental e speck q.b.
olio extravergine
formaggio grattugiato

Besciamella:
50 gr di burro
50 gr di farina
150 ml di latte 
noce moscata q.b.

Procedimento:
Disponete la farina a fontana e mettete al centro il burro a pezzi insieme alle uova, lo zucchero e il sale. Impastate e formate una palla omogenea che andrete ad avvolgere nella pellicola trasparente e lascerete riposare in frigo per una mezz'oretta. Sbucciate e lavate la zucca, tagliatela a pezzi e bollitela in acqua salata. Una volta pronta frullatela. In una padella soffriggete un pò di speck tagliato a pezzi e aggiungetelo alla crema di zucca. 
Preparate la besciamella. Fate sciogliere il burro nella casseruola, amalgamatevi la farina e aggiungete il latte. Mescolate bene con una frusta in modo da non far formare grumi ottenendo così una crema bella liscia. 
Imburrate e infarinate lo stampo da crostata. Stendete due dischi di pasta, con un mestolo disponete il composto di zucca e besciamella, aggiungete delle fettine di emmental e speck tagliato a strisce, mettete un altro pò di ripieno e ripete l'operazione precedente. Chiudete con il disco di frolla e infornate a 180° i primi 15 minuti poi a 200° per 30 minuti.  





















martedì 14 luglio 2015

CONSERVE: CREMA DI PEPERONI
Ciao a tutti amici del blog oggi vi posto il procedimento di una crema molto gustosa che potrete servire sui crostini, sulle fette di pane per un buffet, un aperitivo, un antipasto... :)

Ingredienti (dosi doppie per 15-20 peperoni):
250 di zucchero
250 di sale
1 litro di aceto
15 peperoni
aglio q.b.
1 bottiglia di olio di semi di mais 
5 barattoli sterilizzati medi
robot a immersione

Procedimento:
Lavate bene i peperoni e tagliateli a strisce. In una ciotola alta e capiente fate sciogliere lo zucchero e il sale nell'aceto, poi immergetevi i peperoni e lasciate macerare 6 ore, fino a quando non saranno morbidi. Trascorso il tempo, scolarli, asciugarli bene con un panno asciutto e passarli con un robot da cucina (frullatore a immersione: mettere una parte di peperoni e uno spicchio di aglio con un pò di olio di semi di mais e frullare. Ripetere l'operazione con tutti i peperoni ). Porre la crema di peperoni dentro i barattoli, arrivati in superficie aggiungere un pò di olio di semi. Conservare in dispensa e controllare i primi tre giorni che l'olio non scenda di livello, in tal caso aggiungerlo. 
Con lo stesso procedimento invece di frullare potete conservare i peperoni o altre verdure a listarelle nei barattoli, ovviamente vi servirà più olio!

mercoledì 24 giugno 2015

TORTA RUSTICA AD IMPASTO MOLLE CON ZUCCHINE, SCAMORZA E PROSCIUTTO COTTO
Questo rustico è un piatto unico e molto invitante preparato con un impasto molle composto da farina, uova, latte, olio. Se non avete una impastatrice potete tranquillamente fare l'impasto a mano, in entrambi i casi dovrete far lievitare a temperatura ambiente che potrete anche arricchire con le vostre verdure preferite!Potrete servirla come piatto unico accompagnata da una bella birra fresca oppure come antipasto. 

Ingredienti per una base da 24 cm:
600 gr di farina
1 cucchiaio di sale
4 uova
1 lievito di birra
1 bicchiere di olio di semi di mais
400 ml di latte
1 cucchiaino di zucchero
3-4 zucchine
prosciutto cotto e scamorza q.b.

Procedimento:
Lavate le zucchine e tagliatele a rondelle. Passatele in padella con l'olio e lasciate quocere 15 minuti. Mettete da parte.
Nella ciotola della planetaria versate la farina, fate un buco al centro e metteteci le uova, il sale e l'olio. Impastate con la frusta k. Versare il latte tiepido con il lievito sciolto e lo zucchero (se usate il lievito disidratato basterà mescolarlo nella farina). Versate metà impasto in uno stampo imburrato, livellate bene e metteteci le zucchine e le fette di prosciutto cotto e scamorza. Chiudete con l'atra metà dell'impasto, livellate bene e fate lievitare in luogo caldo per un'ora, Infornate a 170° per 50 minuti. Fate la prova stecchino. 
  














mercoledì 13 maggio 2015

MELANZANE SOTT'OLIO
Preparare da sè le conserve permette di avere a disposizione delle delizie da gustare lungo tutto il corso dell'anno e delle salse già pronte per il condimento della pasta o l'accompagnamento di altri piatti. Oggi vi posto il procedimento delle melanzane sott'olio, i procedimenti e le proporzioni variano da famiglia a famiglia, c'è chi taglia le melanzane a fiammifero e chi le mette a fette intere, chi le prepara a crudo mettendo l'origano ect...anche la quantità di aglio, peperone e peperoncino variano, volendo quest'ultimo può anche non essere messo, la stessa cosa vale per il peperone, in questo modo ci sarebbe solo l'aglio.  

Ingredienti per 2 vasetti medi: 
8 melanzane (tagliate a listarelle o a fette già marinate peseranno circa 800 gr):  
6 spicchi di aglio  
3 peperoncini 
1 peperone 
500 ml di aceto di vino bianco Ponti
300 ml di acqua
sale fino q.b.
2 bottiglie di olio di semi di mais

Procedimento:
Sterilizzate i barattoli in forno a 180° per 10 minuti e fate raffreddare. 
Lavate le melanzane e asciugatele, sbucciatele tagliatele a fette e poi a bastoncini  di circa 2/3 mm, disporli dentro una ciotola dai bordi alti e cospargere la superficie di ogni strato con un pò di sale e una spruzzata di aceto. Coprite con un piatto piano e mettete un peso sopra (una pentola o una ciotola grande e alta con dentro dell'acqua). Lasciate macerare per 6 o 24 ore. Trascorso il tempo, eliminate l'acqua di vegetazione e strizzate le melanzane, fate bollire l'acqua e l'aceto, tuffateci poi le melanzane in due volte cuocendole per 30 secondi (la seconda volta aggiungete solo 200 ml di acqua e riportate a bollore, poi tuffateci nuovamente le melanzane per 30 secondi). Scolarle e metterle dentro un colapasta, mettetele poi ad asciugare su un canovaccio pulito e tamponate con carta assorbente. Una volta raffreddate, porre dentro un barattolo qualche pezzetto di aglio e peperoncino tagliato a pezzi e aggiungere due dita di melanzane a filetti e una striscia di peperone, ricoprite con olio di semi di mais e schiacciarle con una forchetta per non fare formare le bolle di aria. Ripetere questa operazione fino al raggiungere il bordo e completare con aglio e peperoncino a pezzi. Chiudere il barattolo e lasciare riposare almeno una settimana in dispensa prima di consumare.
Una volta aperto il vasetto, si conserva al fresco, in dispensa e sempre al buio, avendo cura di ricoprire sempre la superficie con dell'olio man mano che viene consumato.


Esempio di Melanzane a Fette


















martedì 12 maggio 2015

PANE BAGNATO E FARCITO AL FORNO
Odio buttare via il pane raffermo o duro per questo lo utilizzo in tanti modi diversi inventando qualcosa di sfizioso che piace sia a grandi che piccini! Di solito lo friggo in padella con olio di oliva oppure bagno le fette nell'uovo sbattuto, a volte farcendoli a volte lasciando le fette singole...Ma la ricetta che vi propongo oggi è la versione al forno del pane bagnato e farcito con mozzarella, provola e porchetta, semplicissima e ottima per riutilizzare tutti i tipi di pane. 

Ingredienti:
12 fette di pane
200 ml di latte
1 uovo
1 mozzarella grande
pepe, parmigiano, sale q.b.
sottilette, provola, porchetta (o quello che più preferite) q.b.
pan grattato e burro q.b.

Procedimento:
Preparate il battuto di uova, latte, parmigiano, pepe e sale. Imburrate leggermente una pirofila e spolverate di pan grattato. Adagiate una prima fila di fette di pane bagnate nel latte e passate nel pan grattato, bagnate nuovamente le fette con il latte e farcite con una fetta di mozzarella, una fetta di provola e una di porchetta (potete variare i condimenti a vostro piacere). Coprite con altre fette di pane (stesso procedimento come le fette base) e bagnatele nuovamente con il latte. Completate con fette di porchetta, provola, sottilette e spolverate con pan grattato. Infornate a 200° per 20 minuti (fino a quando non saranno dorate in superficie).
Con questa ricetta invece del pane potete usare il pan carrè e invece della versione al forno potete farle fritte! :) Ciao e alla prossima ricetta!
















martedì 28 aprile 2015

ZEPPOLE DI CIURILLI (FRITTELLE DI FIORI DI ZUCCA SALATE)
Un piatto estivo della tradizione Campana, i "ciurilli", così chiamate le frittelle di fiori di zucca, sono sfiziose da servire come antipasto, semplici e saporite. Ne esistono diverse versioni, imbottite con ricotta, ricotta con cubetti di salame o provolone, con cubetti di prosciutto cotto e mozzarella, anche senza ricotta, alici (basta aggiungere questi ingredienti alla pastella) ma la ricetta della tradizione napoletana, però, prevede che il fiore di zucca sia semplicemente fritto in pastella.

Ingredienti per circa 20 zeppole:
200 gr di farina
250 ml di acqua
10 gr di lievito di birra fresco (oppure disidratato in polvere, mezza bustina)
100 gr di ciurilli
1/2 cucchiaino di sale 
pepe q.b.
olio di semi di mais per friggere

Procedimento:
Lavate bene i fiori di zucca con acqua e bicarbonato, privateli di gambo e semi. Asciugateli bene, tagliateli a pezzi (non troppo grandi ma nemmeno troppo piccoli) e mettete da parte.
In una ciotola dai bordi alti mettete la farina, aggiungete il mezzo bicchiere di acqua tiepida con il lievito sciolto, aggiungete la restante acqua mescolando con un frusta facendo attenzione a non formare grumi. La pastella dovrà risultare liscia ed omogenea, non troppo densa ma nemmeno liquida. Aggiungete il sale, il pepe i fiori di zucca a pezzetti e ponete a riposare la pastella in un luogo caldo per un'ora, coperto da pellicola. 
Trascorsa l'ora, ponete in un tegame abbondante olio di semi (io preferisco quello di mais perchè più leggero), quando l'olio avrà raggiunto la temperatura prendete la pastella, aiutatevi con un cucchiaio e un cucchiaino e friggete. Cospargete di sale e servite! 















martedì 17 marzo 2015

ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE
Le zeppole di San Giuseppe (così chiamate poichè secondo la tradizione dopo la fuga in Egitto con Maria e Gesù, San Giuseppe dovette vendere frittelle per mantenere la famiglia e così i Romani gli diedero l'appellativo di "frittellaro". Per questo motivo le zeppole sono dolci tipici della festa del papà, per celebrare la figura di San Giuseppe) sono un dolce tipico della cucina italiana che secondo la tradizione vengono preparate il 19 marzo per la festa del papà! Ogni città, provincia e regione ha ovviamente una sua variante delle zeppole, oggi ne esistono diverse versioni (ad esempio quella al forno, più leggera, o zeppole al cioccolato) e gusti ma la vera zeppola è quella fritta in abbondante olio e poi ripiena di crema pasticcera e guarnita da amarena sciroppata (volendo vengono anche cosparse di zucchero a velo). Vediamo cosa occorre per prepararle:
 (con questa dose escono 15 zeppole medie)
Ingredienti:
300 ml di acqua
125 gr di burro
un pizzico di sale
250 gr di farina
4 uova piccole 
a piacere una fialetta di vaniglia e la scorza grattugiata di limone (io non la metto)


Procedimento:

In un pentolino mettere l'acqua con il burro a pezzi e portare a bollore, togliere dal fuoco e aggiungere la farina girando velocemente per evitare grumi (anche perchè la farina subito assorbe), mettere di nuovo sul fuoco a fiamma media e fare amalgamare sempre mescolando finchè non diventa una palla e sul fondo della pentola si forma una patina bianca. A questo punto spegnere e lasciare raffreddare pochissimi minuti e incominciare a mettere le uova, uno alla volta, facendo incorporare bene, aggiungere infine a piacere la buccia grattugiata di limone e una fiala di vaniglia.
Mettere l'impasto nella sac a poche con bocchetta a stella grande e fare delle ciambelline su carta forno (due giri) e infornare in forno a 180° per 25 minuti, una volta terminata la cottura, lasciarle in forno spento 5 minuti con la porta socchiusa per asciugare l'umidità interna alla zeppola.
Se invece volete farle fritte: nella friggitrice 5 minuti a 190°, in padella fuoco medio e farle gonfiare bene fino a doratura.


Volendo fare una variante, zeppole al cioccolato basterà aggiungere 50 gr di cacao amaro alla farina (la farina invece di 250 gr 200) e due cucchiai di zucchero(io ne metto uno per evitare che con le farce molto dolci diventi troppo zuccheroso tutto l'insieme) e farcire con le creme che preferite. 

Con questa ricetta potete preparare Bignè o Eclair!


Sotto ci sono le zeppole al cioccolato che ho farcito con Camy Cream, Cioccolato Bianco, Nutella, Caramello e i gusti sono Kinder Bueno, al Latte, Snickers, Oreo...













mercoledì 4 marzo 2015

RUSTICO DI PATATE
Il rustico di patate è una ricetta sostanziosa ideale come piatto unico, spuntino, ricchi buffet salati o pic nic! E' molto soffice poiché realizzata con le patate nell'impasto.
 
Ingredienti per un ruoto rotondo di 28 cm:
400 gr di farina
400 gr di patate
5 uova
1 lievito di birra
1 bicchiere di olio di semi di mais
mezzo cucchiaio di sale
pepe q.b.
350 gr di salumi e formaggi misti
 
Procedimento:
Innanzitutto lavate e lessate le patate, poi schiacciatele con lo schiaccia patate una volta fredde e mettete da parte. Nella ciotola della planetaria (oppure impastate il tutto a mano) ponete la farina, le patate, l'olio, il sale e il pepe, iniziate a impastare (Gancio) poi aggiungete il misto di salumi ed infine le uova. L'impasto risulterà molle e appiccicoso, ponetelo dentro un ruoto imburrato, livellate bene il composto e lasciate lievitare al caldo per due ore.
Trascorso il tempo, inforno a 200° per circa 30-40 minuti (fate la prova stecchino).
Servite su un piatto da portata!


 
 
 


lunedì 9 febbraio 2015

 
TORTA RICOTTA E PERA
Ciao a tutti amici del blog oggi vi posto la ricetta della torta ricotta e pera, un dolce tipico della Costiera Amalfitana dal sapore fresco. L'accostamento della ricotta con le pere, sebbene potrebbe sembrare insolito, è una vera e propria sorpresa! La ricetta sembra lunga in realtà è una torta che si riesce a fare tranquillamente in un'ora. Provatela e fatemi sapere :)
 
 
 
Ingredienti per una base di 20 cm:
Per il Biscuit alle Nocciole:
150 gr di uova intere (3 uova piccole)
65 gr di zucchero
90 gr di nocciole tostate Giffoni
30 gr di farina
50 gr di burro
 
Per la Farcia alla Ricotta:
400 gr di ricotta di bufala
150 gr di panna
150 gr di zucchero
i semi di una bacca di vaniglia
1 bustina pannafix
 
Per la Bagna alla Pera:
100 gr di acqua
70 gr di zucchero
50 gr di distillato di pera
 
Per la Farcitura alle Pere:
180 gr di pere pennate di Agerola oppure pere Williams
50 gr di zucchero
10 gr di distillato di pere
3 gr di amido
1/2 succo di limone
 
Procedimento:
Per la preparazione del biscuit alle nocciole montate bene le uova con lo zucchero, velocità 2-4 della planetaria, circa 15 minuti(il volume iniziale dovrà quadruplicare). Nel frattempo frullate le nocciole fino a ridurle in farina; una volta pronto il composto di uova aggiungere un po' alla volta la farina setacciata insieme alle nocciole con l'aiuto di una spatola, facendo attenzione a non smontare il composto. Unire il burro a filo tiepido precedentemente sciolto, e incorporatelo sempre con delicatezza. Stendere il composto su due teglie di 20 massimo 22 cm e cuocere inforno preriscaldato a 180° per 10 minuti.
 
Per la bagna alle pere, fate bollire l'acqua insieme allo zucchero, togliere dal fuoco e aggiungere il distillato di pera.
 
Per la farcia alle pere, mettete le pere sbucciate e tagliate a cubettini, unite il succo di mezzo limone e lo zucchero e cuocete a fuoco medio; quando vedrete il succo delle pere sul fondo della padella aggiungete l'amido e cuocete per altri due minuti, sfumate poi con il distillato e togliete dal fuoco facendo raffreddare.
 
Per la farcia di ricotta, montate la panna aggiungendo una bustina di pannafix (facoltativo) e mettete da parte. Mantecate la ricotta di bufala con lo zucchero e i semi di vaniglia, lavoratelo per 5 minuti con la frusta, velocità 3-4. Infine incorporate la panna ben soda e le pere a cubetti raffreddati.
 
Per il montaggio della torta, servitevi di una tortiera con apertura o un anello senza fondo che in questo caso andrete ad adagiare su un piatto, adagiate al suo interno il biscuit alle nocciole leggermente bagnato con il distillato di pere; riempite lo stampo con la farcia alla ricotta, livellate bene e posizionate il secondo disco di biscuit, bagnare anche questo e lasciare solidificare in frigorifero per almeno una mezza giornata.
Sfilare l'anello, riporre in frigo fino al momento di servirlo. Cospargere al momento  di zucchero a velo e decorare a piacere! :)    
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 



CHIACCHIERE
Le chiacchiere (dette anche bugie, fratte, crostoli, cenci... a seconda delle regioni) sono un'altra preparazione tipica del periodo di carnevale a seconda delle regioni e della provenienza vengono chiamate e preparate in modi diversi. La ricetta che vi posto è quella che da tradizione si fà a casa mia.

Ingredienti:
3 uova piccole
50 gr di burro
300 gr di farina 00
1 cucchiaio di anice o vino bianco a piacere
2 cucchiai di zucchero
1 pizzico di sale
(a piacere 5 gr di lievito chimico in polvere per dolci)

Per cospargere:
zucchero a velo

Per friggere:
olio di semi di mais

Procedimento:
Setacciate la farina insieme al lievito e nella ciotola della Planetaria (se non l'avete usate una ciotola e impastate a mano) disponetela a fontana, al centro mettete tutti gli altri ingredienti, lavorate con Gancio Impastatore a velocità 3-4 fino a formare un impasto liscio ed elastico (a mano 10 minuti). Date la forma di una palla e lasciate riposare in luogo fresco ed asciutto avvolto in una pellicola trasparente per circa 30 minuti.  


VARIANTE: Lo sapevate che possono essere preparate con panna? Provatele! Saranno molto leggere e si scioglieranno in bocca!

Ingredienti:
250 gr di farina
200 ml di panna fresca (non Hoplà zuccherata)
1 cucchiaino di zucchero
la buccia di un limone grattato



















CASTAGNOLE, RICETTA BASE E VARIANTI!
Ciao a tutti amici del blog :) oggi vi posto la ricetta delle castagnole, sono delle palline dolci ricoperte di zucchero semolato che si fanno nel periodo di carnevale insieme alle chiacchiere (dette anche bugie di carnevale, frappe, crostoli...a seconda della regione). Le castagnole, così chiamate perchè assomigliano a delle castagne per la loro forma e dimensione, vengono preparate e gustate in molte regioni di Italia con  nomi differenti e piccole variazioni degli ingredienti.
Nell'impasto base, potete aggiungere ad esempio 80 gr di ricotta oppure mascarpone, o ancora 80 gr di marmellata di fragole o semplicemente una volta pronte munirvi di sac a posh e farcile con crema pasticcera, crema pistacchio o nocciola, crema al cioccolato, nutella, ricotta e gocce di cioccolato...insomma come preferite! Nella versione base che vi propongo oggi alcune castagnole una volta fritte le ho bagnate nel liquore Alchermés e li ho passati poi nello zucchero semolato. Volendo potete usare altri tipi di liquore come il Limoncello, Mandarinetto, Rhum ...

Ingredienti per 39 castagnole:
200 gr di farina 00
50 gr di zucchero
40 gr di burro
2 uova piccole
1 pizzico di sale
semi di una bacca di vaniglia
1 cucchiaio di Anice
scorza grattugiata di un limone

Per cospargere:
zucchero a velo o zucchero semolato

Per friggere:
olio di semi di mais

Procedimento:
Nella ciotola della Planetaria munita di Gancio Impastatore, disponete la farina a fontana e al centro tutti gli ingredienti (se non avete l'impastatrice lavorate a mano fino ad ottenere un impasto morbido e omogeneo, non molle, circa 10 minuti di lavorazione su piano di lavoro leggermente infarinato) velocità 3-4. Quando l'impasto sarà staccato dalle pareti spegnere l'impastatrice, lasciare riposare l'impasto qualche minuto e formare piccole palline non più grandi del guscio di una nocciola. Terminate le vostre palline, friggetele a 190° nella friggitrice per 5 minuti, fino a quando non saranno ben dorate e gonfie (se non avete la friggitrice mettete l'olio in una padella piccola dai bordi alti e un bel fondo, la temperatura dovrà essere di 180° massimo 190°, per questo vi servirà un termometro da cucina), una volta scolate nella carta assorbente cospargere di zucchero semolato o a velo. 
Buon Carnevale! :) 




























mercoledì 4 febbraio 2015

MUFFIN ARLECCHINO (RICETTA BASE DEI MUFFIN AMERICANI)
Ciao a tutti amici del blog oggi ho deciso di postarvi la ricetta base dei muffin che sono dei dolcetti tipici americani che solitamente vengono serviti durante il thè pomeridiano o la prima colazione. Visto che siamo nel periodo di carnevale ho deciso di "arlecchinizzare" questi dolcetti della tradizione USA dandogli i colori del nostro italianissimo Arlecchino! I bambini impazziranno alla vista di questi muffin!! :)   

Ingredienti per 12 muffin:
225 gr di farina 00
110 gr di zucchero 
2 uova
70 gr di burro
240 ml di latte
1 bustina di lievito chimico in polvere per dolci
i semi di una bacca di vaniglia
coloranti alimentari a piacere

Procedimento:
Separatamente si formano due composti, si dividono gli ingredienti umidi da quelli secchi. In una ciotola setacciate farina, zucchero e lievito e mettete da parte. Nella ciotola della Planetaria mescolate le uova con il latte e il burro fuso, versate poi il composto secco nell'impasto liquido e amalgamate il tutto. Dividete l'impasto e colorate con coloranti gel alimentari, mettete poi i vari composti colorati in diverse sac a posh e riempite i pirottini alternandoli con i colori fino al bordo. Infornate a 180°per 30 minuti (fate sempre la prova stecchino). Et voilà i vostri muffin arlecchino sono pronti! Potete conservarli per massimo 4-5 giorni sotto una campana di vetro oppure in una scatola bene chiusa per muffin!




















martedì 3 febbraio 2015

PIZZA CAKE E MUFFIN PIZZA

Buongiorno amici del blog :) le ricette che vi posto oggi sono davvero facili e soprattutto sfiziosi ottimi da preparare per un buffet o una festa! :) 

Ingredienti per una pizza cake e 12 muffin:
800 gr di farina per pizza (più 200 per la spianatoia)
2 cubetti di lievito di birra o 2 bustine di lievito disidratato
1 cucchiaio di sale
1 cucchiaio di olio extravergine 
1 pizzico di zucchero
600 ml di acqua tiepida

Per il ripieno:
200 gr di peperoni
2 pacchetti di wurstel piccoli
2 etti di prosciutto cotto
100 gr di provola
100 gr di mozzarella
sale, origano, olio q.b.
1 bottiglia di sugo 

Procedimento:
Nella ciotola della planetaria (Gancio Impastatore) mettete la farina con il sale, lo zucchero, e il lievito disidratato (se usate quello fresco scioglietelo nell'acqua tiepida). Fate partire la macchina e aggiungete il cucchiaio di olio e a filo l'acqua tiepida. Quando si sarà formato l'impasto ponetelo in luogo caldo a lievitare per un'ora o due. 
Per fare la pizza cake imburrate uno stampo alto (andrà bene anche con la chiusura a cerniera) base 20 cm, dividete l'impasto in tre palline di 150 massimo 200 gr l'uno, stendete la pasta a cerchio e mettetelo all'interno della tortiera, sul primo disco metteteci il sugo, i wustel, la provola a cubetti e le fette di prosciutto cotto, un filo di olio extravergine e chiudete con l'altro disco...fate così fino al terzo ed ultimo disco di pasta. Su quest'ultima superficie metteteci comunque un pò di ripieno, coprite con carta stagnola e cuocete per 45 minuti a 200° (gli ultimi 5 minuti toglieteci la carta stagnola). In tutto sono tre strati ma volendo potete farne molti di più e cambiare il ripieno, potete farla vegetariana o con uova sbattute, speck, provola...
Per i Muffins Pizza prendete delle palline di pasta, stendetele e formate un cerchio, condite con il ripieno che più preferite (io li ho fatti con peperoni, provola e un filo di olio, ed altri alla pizzaiola con origano, olio, sugo, provola), chiudete formando delle palline medie e ponetele dentro a degli stampi per muffin, di carta o silicone (la parte della chiusura dovrà essere rivolta verso l'alto). Spennellate con olio e volendo anche sugo e origano, infornate a 200° per 25 minuti.
















    



KINDER BRIOSS
Ciao a tutti amici del blog avete mai pensato di provare a fare le merendine kinder brioss? bè io si sono le merendine più semplici e gustose da preparare! Molto genuine e senza conservanti rispetto a quelle confezionate. Ideali per la colazione, la merenda ma anche per chi ama un dolce genuino e semplice.  

Per l'impasto, ingredienti per una teglia rettangolare di 30cm:
230 gr di farina W
160 gr di farina 00
30 gr di amido di mais
80 gr di zucchero
3 tuorli
40 gr di burro morbido
160 ml di latte
2 cucchiaini di olio di semi di mais
8 gr di lievito di birra
60 ml di panna Hoplà

Per la farcitura al latte:
200 gr di panna Hoplà
60 gr di latte condensato
cioccolato fondente per decorare

Oppure, se volete preparare la crema al latte fatta in casa:
200 ml di latte parzialmente scremato
2 cucchiai di farina
2 cucchiaia di zucchero
150 ml di panna Hoplà

Procedimento:
Nella ciotola della planetaria mettere le farine, l'amido e lo zucchero, il burro morbido a pezzi e iniziare a lavorare. Aggiungere l'olio, i tuorli, il latte con il lievito sciolto (se usate quello disidratato basterà aggiungerlo alle farine) e la panna a filo (Gancio Impastatore velocità 2-3). Lavorare fino ad ottenere una palla liscia ed elastica (quando l'impasto si sarà staccato dalle pareti è pronto). 
Coprire la ciotola (unta con un pò di burro) con pellicola trasparente e lasciare lievitare per 2 ore (oppure mettetela a lievitare in forno con luce accesa). Trascorso il tempo di riposo adagiare su una spianatoia l'impasto e stenderlo con il mattarello della lunghezza della teglia. Altezza 1 cm.
Foderare la teglia, leggermente imburrata, con un foglio di carta forno e adagiare la sfoglia stesa facendolo lievitare al caldo per 30 minuti oppure un'ora. Trascorso il tempo infornare a 170° per 35 minuti o almeno fino a che l'impasto non sarà ben colorato in superficie.
Una volta sfornato, lasciare raffreddare, dividere poi in rettangoli delle dimensioni delle famose kinder brioss e ciascuna merendina dividerla in tre farcendo in due strati con la cremina. 
Sciogliere a bagno maria il cioccolato con l'aiuto di una piccola siringa per dolci creare le famose strisce dell'originale merendina, con uno stecchino dare l'effetto "strisciato".

Per la Crema al Latte: montare la panna e infine aggiungere a filo il latte condensato.
  
Se invece volete prepararla voi, fatta in casa: in un pentolino mescolare il latte con lo zucchero e la farina, farla addensare fino a quando la crema non si sarà addensata. Coprire con pellicola trasparente  a contatto per non fargli formare la cosiddetta pellicina oppure mescolare sempre con un cucchiaio di legno. Una volta raffreddata aggiungere la panna montata e mescolare bene. 































giovedì 29 gennaio 2015

BABà RUSTICO
Il babà rustico è un classico fra i rustici della tradizione napoletana, una delle preparazioni più gustose che preferisco. Questa è la ricetta che solitamente prepariamo a casa mia, vi invito a provarla!

Ingredienti per uno stampo da 28 cm:
600 gr di farina W
300 ml di latte
25 gr di lievito di birra oppure 7 gr di lievito disidratato
80 ml di olio di semi di mais
4 uova
1 cucchiaio di sale
pepe q.b.

Per il ripieno:
100 gr di scamorza
100 gr di prosciutto cotto a dadini
100 gr di wrustel
100 gr di pancetta
100 gr di provolone
100 gr di salame napoletano
50 gr di parmigiano

Procedimento:
Per prima cosa tagliate i salumi e i formaggi a dadini. Nella ciotola della planetaria (se non l'avete in un'ampia ciotola lavorate gli ingredienti a mano) disponete la farina a fontana e versate il latte tiepido a filo in cui avrete disciolto il lievito (se usate quello disidratato basterà unirlo direttamente alla farina) e iniziate a lavorare l'impasto Gancio Impastatore,  velocità 1-2. Versate poi l'olio a filo e continuate ad impastare fino a quando la farina non si sarà assorbita.
Aggiungete poi le uova, il sale, il pepe, sempre a filo e aumentate la velocità, 3-4. Quando avrete ottenuto un impasto omogeneo aggiungete i formaggi e i salumi. Continuate a lavorare l'impasto fino a quando non sarà omogeneo. Imburrate uno stampo da babà oppure usate lo staccante e fate lievitare per due ore. Trascorso il tempo infornate in forno già calda a 180° per 50 minuti (la temperatura varia da forno a forno fate la prova stecchino e quando sarà dorato in superficie toglietelo). 
Toglietelo dallo stampo, mettetelo a raffreddare su una gratella, tagliatelo a fette e mettetelo in un piatto da porta e servite! 
Volendo il babà si può conservare sotto una campana di vetro qualche giorno.






















mercoledì 28 gennaio 2015

MUFFIN CON RICOTTA E GOCCE DI CIOCCOLATO

Facilissimi e veloci da preparare, i muffin con ricotta e gocce di cioccolato sono dei soffici dolcetti americani (in questo caso abbastanza morbidi vista la presenza della ricotta nell'impasto, solitamente i muffin a differenza dei cupcakes non sono umidi e morbidi ma più secchi) ottimi per una merenda-colazione golosa per grandi e piccini!

Ingredienti per 16 muffin:
450 gr di farina 00
250 gr di ricotta
250 gr di zucchero 
200 gr di gocce di cioccolato
4 uova
140 gr di burro
200 ml di latte
1 bustina di lievito chimico in polvere per dolci

Procedimento:
Separatamente si formano due composti, si dividono gli ingredienti umidi da quelli secchi. In una ciotola setacciate farina, zucchero e lievito e mettete da parte. Nella ciotola della Planetaria mescolate le uova con il latte e il burro fuso, versate poi il composto secco nell'impasto liquido e amalgamate il tutto. Unite infine le gocce di cioccolato fondente e la ricotta, mettete il composto in sac a posh e riempite i pirottini fino al bordo. Aggiungete sulla superficie qualche altra goccia di cioccolato e infornate a 180°per 30 minuti (fate sempre la prova stecchino). Et voilà i vostri muffin con ricotta e gocce di cioccolato sono pronti! Potete conservarli per massimo 4-5 giorni sotto una campana di vetro oppure in una scatola bene chiusa per muffin!